Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.

Nordic Walking

Utilizzo dei bastoncini ? La disciplina del Nordic Walking, approfondisci con l'articolo in "Letture di Montagna"  
Prudenza

Salite sui monti, se volete,ma ricordate che coraggio e vigorenon valgono nulla senza la prudenza;ricordate che la negligenzadi un istante solo può distruggerela felicità di...

Val Quarazza - Crocette

Itinerario

 

Nella silenziosa e magnifica val Quarazza.

 
La Val Quarazza, nota per il Lago delle Fate, è una delle valli laterali della valle Anzasca ed è la più grande valle laterale che troviamo. La storia della valle ci porta ai tempi delle transumanze dei popoli Walser che attraverso il passo del Turlo passavano in Val Sesia ad Alagna e nel corso del tempo alla grande Guerra e fino agli anni ’60 del secolo scorso anche alle miniere d’oro.
L’itinerario percorso con le racchette da neve, meglio conosciute come “ciaspole”, ci porta fino alla località Crocette anche detta “città morta” dove troviamo un antico insediamento dei minatori che lavoravano nelle vicine miniere.
Percorso facile e adatto a tutti.
 
Dalla frazione di Isella di Macugnaga (ampio parcheggio) percorriamo in lieve salita la strada che prosegue dal parcheggio verso Pecetto e svoltiamo a sinistra nei pressi dell’ultima villa (pali segnavia presenti). Seguiamo l’agile strada carrozzabile, oggi ricoperta da un manto nevoso fino a raggiungere l’abitato di Quarazza, piccola frazione che si estendeva anche sul fondo del lago. Sulla destra troviamo una piccola chiesetta e, se aperto, anche un bar ristorante, unico punto di ristoro per l’inverno (non sempre aperto). Qui si procede lungo il lago ed il torrente Quarazza fino alla località Crocette. Se la strada è battuta è possibile proseguire verso l’alpe Piana ed altri alpeggi sempre che l’innevamento lo consenta. Fino alle Crocette l’itinerario è facile e per tutti (sempre con attrezzature adeguate al periodo) oltre la località consigliamo una attenzione particolare, la valle è ampia e boschiva, ma slavine possono staccarsi dall’alto e l’attenzione deve sempre essere alta.
Rientro lungo lo stesso itinerario.
 
 
 
 

Noleggio Ciaspole presso: Rabbogliatti Sport. Schranz Sport, Rita Sport e Scuola Sci Macugnaga
 

  

Traccia GPS

 

7.7 km, 04:20:36

 

Registrati per scaricare la traccia:

 Escursione effettuata il 5 gennaio 2018

Scheda

Tipo Trekking
Tempo 3.40
Difficoltà Facile
Dislivello 300 metri
KM 8
Periodo Novembre-Marzo
La tabella mostra il grado di difficoltà dell'itinerario descritto ed il periodo consigliato per l'escursione (con neve). Il percorso è agevole tutto l'anno. In inverno verificare le condizioni della pista con i gestori del rifugio

Logistica

Image
Da Milano si percorre l'autostrada Milano-Laghi e si prosegue per Gravellona Toce e Domodossola. Si prende l'uscita per Macugnaga Valle Anzasca e si procede fino alla frazione Pecetto di Macugnaga (VB) dove si trova un ampio parcheggio a pagamento..
 
Image
La ferrovia (linea FS Milano-Domodossola) è il mezzo più indicato. Da Domodossola sono disponibili servizi di autobus fino a Macugnaga.

Rifugi

   
Numeri Utili

Soccorso Alpino: 118
Comunità Montana valle Ossola: 0324.226611

Meteo
Image
 

Foto

Raggiungere la partenza

Stampa

Febbbraio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 1 2 3 4